Corteo Storico e Sbandieratori Lucignano



Il Gruppo Storico Lucignano è un’associazione apolitica, ricreativa, socioculturale, senza fini di lucro.

" Il Capitano e i Valletti del Comune annunciano la 1° Maggiolata Lucignanese “.

Così recita la scritta sotto la foto del 1937, l'anno in cui per la prima volta " Il Capitano e i Valletti del Comune " annunciano l'inizio di una grandissima tradizione: la Maggiolata.
Il Gruppo Storico Lucignano ha le sue origini proprio dal quel piccolo gruppo di otto figure che per pochi anni fino allo scoppio della seconda guerra mondiale portarono in alto lo stendardo di Lucignano. 
Nel periodo del dopoguerra il Gruppo Storico ha avuto un ruolo altalenante all’interno delle attività culturali del paese e abbiamo poche notizie riguardanti gli anni cinquanta fino agli anni settanta. 
La rinascita del Corteo Storico risale alla metà degli anni novanta, per volere dell’amministrazione comunale e ha rappresentato un aspetto innovativo di grande suggestione nell'ambito della Maggiolata. Il Comitato Organizzatore della manifestazione ha ritenuto di individuare una datazione dell'abbigliamento dei figuranti del Corteo Storico intorno ai secoli XIII-XIV. Ciò in ragione di un preciso riferimento ai momenti significativi delle vicende storiche di Lucignano, recuperati da fonti storiche d’indubbia rilevanza e di sicura autenticità, mettendo così in risalto un'epoca di grande importanza per la cittadina, segnata da situazioni variegate dal punto di vista politico e militare.
Occorre, infatti, ricordare come nel periodo che va dall'inizio del 1200 sino alla fine del XIV secolo, Lucignano fosse oggetto di conquiste da parte delle principali città del circondario: Arezzo, Siena, Firenze e Perugina in virtù della posizione strategica di notevole importanza dovuta alla sua prossimità nella linea di confine dei territori delle città sopra citate. Lo stemma che rappresenta il nostro paese e anche il gruppo storico è un particolarissimo esempio di quel periodo storico, infatti, il grifo rampante sormontato da una stella a sei punte ci fu donato nel 1339 dai perugini come simbolo del loro potere sul nostro borgo e inoltre a rappresentare la strategica posizione in alto “vicino alle stelle” che Lucignano ha sempre avuto. 
Attraverso lo studio e la ricostruzione delle vicende militari che hanno caratterizzato Lucignano nei due secoli presi in considerazione. E' stato possibile delineare gli aspetti decorativi del Corteo Storico che richiamano elementi ben presenti nelle fogge dell'epoca, recuperati grazie all'iconografia presente in grande quantità e a fonti storiografiche molto puntuali. Il riferimento agli stili del XIII e XIV secolo è molto presente nell'austero incedere dei musici e degli armati: i primi rappresentati da tamburini e suonatori di chiarine, i secondi da armigeri e dal loro capitano a difesa del Priore, in altre parole colui che nell'antichità deteneva il potere economico all''interno del paese, a seguire gli sbandieratori con i drappi che rappresentano i nostri colori e il nostro stemma e per finire il maestoso corteo formato da figure rappresentanti le famiglie nobili dell’epoca.
Le chiarine naturali che utilizzano i nostri musici e i nostri sbandieratori sono i nostri fiori all’occhiello, siamo, infatti, l’unico se non uno dei pochissimi gruppi storici a utilizzare questo particolare strumento a fiato senza pistoni create nel 1937, come nella realtà dell’epoca storica che andiamo a rappresentare, mentre i nostri sbandieratori sono in grado di rappresentare saggi particolari e molto emozionanti.
La storia di Lucignano è lunga e piena di eventi che lo caratterizzano, noi cerchiamo di rappresentare tutto ciò nel miglior modo possibile e con tutta la nostra passione, cercando di continuare e di far conoscere in giro una tradizione storica importante.


The “Gruppo Storico” of Lucignano is a non-political, recreational, social-cultural and non-profit association.

“The Captain of the people and his valets announce the beginning of the 1st Lucignano Maggiolata”

These are the words under a photograph of 1937, the year when the Captain of the people and his Valets announced the beginning of the great tradition of the Maggiolata for the first time.

Lucignano’s“Gruppo Storico” originated from that first little group of 8 figures who, until the beginning of World War II proudly carried the banner of Lucignano.

In the years following World War II there is virtually no news about the activity of the “Gruppo Storico” right up until the 1970’s.

In the 1990’s, the local administration of Lucignano revived the tradition of the “Gruppo Storico” recognizing its importance within the context of the Maggiolata.  The costumes of the participants in the procession were created based on careful research and date to the 13th/14th centuries and refer to a particularly important period in the history of Lucignano,  It was during the period between the beginning of the 13th and the beginning of the 14th centuries that Lucignano was constantly fought over between the cities of Siena, Arezzo, Firenze and Perugia because of its strategic postion between the territories of these four cities.  In fact the town’s coat of arms directly reflects this historical period as it represents a rampant griffon with a six-pointed star which was given to Lucignano and represents the dominion of Perugia over Lucignano and the town’s strategic position on a hilltop close to the stars.

The creation of the “Gruppo Storico” was based on studies of the military episodes as well as the various documents and paintings of the period which have provided inspiration for the costumes of the musicians represented by the drummers and trumpet players and the soldiers with their captain who defend the “Prior”, who in the past controlled the town’s economic interests.   These figures are followed by the flag throwers bearing the town’s heraldic crest and colors and finally the representatives of the noble families of the past .

The “chiarine” (trumpets without pistons) played by the musicians in the parade are one of the main sources of pride of Lucignano and were specially made in 1937 to recreate the instruments used in the past.  Lucignano is perhaps the only historic procession to use these unique instruments. Additionally, Lucignano’s flag throwers can perform unique and inspiring spectacles.

 

The history of Lucignano is long and full of significant episodes and the aim of the “gruppo storico”  is to recreate the past in the most inspiring way possible as well as trying to spread and communicate an important historic tradition.